CASSAZIONE 22 MAGGIO 2020, N. 15697

CASSAZIONE 22 MAGGIO 2020, N. 15697

LAVORI EDILI, ABBANDONO DI MATERIALE IN ANDRONE, LESIONI A UN MINORE, COMMITTENTE & APPALTATORE, MANCATA VIGILANZA DEL CANTIERE E RESPONSABILITA’ DELL’AMMINISTRATORE, DOVERI DI CUSTODIA, OBBLIGO DI VIGILANZA E VERIFICA DEGLI ADEMPIMENTI DI SICUREZZA

TRIBUNALE DI TRANI 15 GIUGNO 2020, N. 942

TRIBUNALE DI TRANI 15 GIUGNO 2020, N. 942

INFRAZIONI AL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO E SANZIONI. LA SANZIONE NON PUÒ ESSERE COMMINATA PER CONDOTTE CHE L’ASSEMBLEA INDIVIDUA SECONDO PROPRIA OPPORTUNITÀ, ESSE DEVONO COINCIDERE CON QUELLE, EVENTUALMENTE, DESCRITTE NEL REGOLAMENTO E SEMPRECHÉ QUESTO PREVEDA UNA MULTA IN TAL CASO.NELL’IPOTESI DI RECIDIVA, NON SI PUÒ MAI ARRIVARE AD UNA MULTA SUPERIORE A € 800,00.

CASSAZIONE 18 GIUGNO 2020, N. 11845

CASSAZIONE 18 GIUGNO 2020, N. 11845

MUTAZIONE DI DESTINAZIONE, VIOLAZIONE DELLE DISTANZE TRA FABBRICATI, IL CAPPOTTO TERMICO NON PUO’ DEROGARE ALLE NORME SULLE DISTANZE TRA EDIFICI, VERIFICA DEI REQUISITI PREVISTI DAL D.Lgs. 19 AGOSTO 2005, N. 192, DIMOSTRAZIONE DELL’EFFETTIVO VANTAGGIO IN TERMINI DI RISPARMIO ENERGETICO APPORTATO

CASSAZIONE 10 LUGLIO 2020, N. 14711

CASSAZIONE 10 LUGLIO 2020, N. 14711

LAVORI STRAORDINARI, SOSPENSIONE DEL CANTIERE PER MANCATO PAGAMENTO DEI S.A.L., DOMANDA RISARCITORIA PER LA SCORRETTA GESTIONE DEL CANTIERE, MANCATA DIMOSTRAZIONE DEL NESSO CAUSALE TRA FATTO ED EVENTO DANNOSO, UNA TRANSAZIONE PARZIALE CON IL PRECEDENTE PROPRIETARIO RIGUARDA UNICAMENTE IL DEBITORE CHE VI ADERISCE E NON PUÒ COINVOLGERE GLI ALTRI CONDEBITORI CHE NON HANNO ALCUN TITOLO PER …

TRIBUNALE FERRARA 11 GIUGNO 2020, N. 303

TRIBUNALE FERRARA 11 GIUGNO 2020, N. 303

DANNI DA INFILTRAZIONI, BALCONE – VERANDA, COMPLUVIO ACQUE METEORICHE MODIFICATO A SEGUITO DI COSTRUZIONE DI UNA VERANDA, RESPONSABILITA’ SOLIDARE IMPROPRIA, CONDOTTA COLPOSA DEL CONDOMINO E CONCORSO DI COLPA DEL CONDOMINIO PER MANCATO CONTROLLO

CASSAZIONE 27 MAGGIO 2020, N. 9957

CASSAZIONE 27 MAGGIO 2020, N. 9957

DECORO ARCHITETTONICO, INNOVAZIONE LESIVA DEL DECORO ARCHITETTONICO DEL FABBRICATO CONDOMINIALE E COME TALE VIETATA, L’ALTERAZIONE DEL DECORO È INTEGRATA DA QUALUNQUE INTERVENTO CHE ALTERI IN MODO VISIBILE E SIGNIFICATIVO LA PARTICOLARE STRUTTURA E LA COMPLESSIVA ARMONIA CHE CONFERISCONO ALL’EDIFICIO UNA SUA PROPRIA SPECIFICA IDENTITÀ

CASSAZIONE 08 LUGLIO 2020, N. 14300

CASSAZIONE 08 LUGLIO 2020, N. 14300

MESSA A NORMA DELL’IMPIANTO ELETTRICO, ATTIVITA’ URGENTE DI STRAORDINARIA MANUTENZIONE, POTERI DELL’AMMINISTRATORE, NOMINA DI UNA COMMISSIONE DI CONDOMINI, LE DETERMINAZIONI DEVONO ESSERE APPROVATE DALL’ASSEMBLEA LE CUI FUNZIONI NON SONO SUSCETTIBILI DI DELEGA